Patrick Norguet inizia la sua attività di designer nel 2000 e raggiunge fama internazionale nell’arco di pochissimi anni. Le sue opere denotano una profonda conoscenza dei materiali e delle tecnologie di produzione e sono caratterizzate da un design originale ed inventivo. A trent’anni il designer lascia Tour per studiare alla Ecole Supérieure du Design Industriel di Parigi, città che stimola la sua attività produttiva. Norguet negli anni successivi si occupa sia di design di complementi d’arredo che di moda collaborando con con marchi famosi come Christian Dior, Lanvin, Martine Sitbon, Guerlain, and Bally. Grazie al costante moltiplicarsi delle collaborazioni con aziende come Moroso, Cappellini, Jean Paul Gaultier, Renault, Norguet ha l’opportunità di esplorare continuamente nuovi territori del design.

Attualmente alcuni suoi pezzi fanno parte delle collezioni permanenti del MOMA di New York e dell’Art Museum di Philadelphia.

Per il designer francese, il design è, in primo luogo, la storia di un incontro: ciò che gli interessa di più è lo scambio con i produttori, la scoperta delle loro esperienze, lo slancio di un intento creativo affinato dai vincoli della tecnica, la sfida economica e le aspettative di un cliente che lui spera, anche se discretamente, di sedurre per sempre. Il tratto contraddistingue e percorre anche tutte le collezioni che il designer francese firma per Lea Ceramiche: Lines, Waves, Naive e Pad di Take Care evocano una rete di segni grafici che sulle grandi lastre ceramiche determinano prodotti con un’estetica delicata ma dinamica.

www.patricknorguet.com

Informiamo che in questo sito sono utilizzati “cookies tecnici” necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche “cookies di analisi” per elaborare statistiche e “cookies di terze parti”. Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l’informativa estesa (clicca qui). Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.