Metro Bruxelles Arts-Loi

Location
Bruxelles

Nel trasporto pubblico, infrastrutture complesse come le metropolitane, richiedono un approfondito studio delle loro caratteristiche, non solo dal punto di vista tecnico e architettonico ma anche da quello estetico. A fronte di notevoli investimenti da parte di grandi città metropolitane, il progetto deve garantire durevolezza e facile fruizione della struttura insieme ad un’immagine senza tempo che possa apparire moderna per i decenni futuri. Da qui la necessità di mettere in campo le migliori pratiche di progettazione ed i materiali più performanti per le stazioni urbane: il risultato sono metropolitane non solo funzionali ai bisogni delle città ma anche elemento di arricchimento del loro prestigio. In ambito europeo costituiscono un esempio la Metropolitana di Bruxelles.

Il progetto della rete metropolitana di Bruxelles ha origini lontane ma è nel settembre del 1976 che entra in servizio la prima linea. Costituita da 4 linee metropolitane dedicate e da 3 tranviarie, si compone di 59 stazioni e rappresenta un ottimo servizio per la città, con i suoi oltre 350.000 passeggeri giornalieri svolge infatti un ruolo determinante per la mobilità urbana. Le stazioni della metropolitana di Bruxelles sono caratterizzate da stili diversi, indipendenti l’uno dall’altro e corrispondenti alle scelte estetiche legate alle epoche di costruzione. Per la stazione Arts-Loi, situata esattamente nel centro della città sotto l’incrocio tra rue de la Loi e avenue des Arts, il piano di restyling ha previsto l’inserimento delle lastre ceramiche di nuova generazione Slimtech di Lea Ceramiche come rivestimento di gran parte delle pareti. La collezione Gouache.10 si contraddistingue per grandi formati (fino a 3m x 1m) e spessore ultra sottile di 3,5mm. Firmata dall’architetto e designer Diego Grandi, Gouache.10 esprime in maniera plastica le potenzialità espressive dell’effetto cemento. Utilizzata nella stazione Arts-Loi della metropolitana di Bruxelles, nei colori White Cloud e Cool Rain, conferisce alle pareti e agli spazi pulizia, modernità e carattere. Le grandi lastre Slimtech, sottili di spessore e dal peso contenuto, sono inoltre realizzate con un minore consumo di acqua e materie prime, riducono le emissioni di CO2 e garantiscono un basso impatto ambientale.  

Basaltina Stone Project
Metropolitana Parigi
Casa del Dolce
Informiamo che in questo sito sono utilizzati “cookies tecnici” necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche “cookies di analisi” per elaborare statistiche e “cookies di terze parti”. Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l’informativa estesa (clicca qui). Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.