Cersaie 2019: La Materia del Progetto

30/09/2019

Nuove superfici per l’architettura e per l’interior, interpretate secondo la cifra stilistica di Lea Ceramiche, sono protagoniste a Cersaie 2019, il più importante appuntamento fieristico del settore ceramico.

Sempre alla ricerca di nuovi linguaggi ed applicazioni, anche quest’anno Lea Ceramiche conferma la sua naturale attitudine a sperimentare codici e stili diversi, per far dialogare il materiale ceramico con l’architettura e con l’interior. A Bologna lo stand dell’azienda, firmato da Diego Grandi, da tempo interprete del brand, diventa uno spazio narrativo, un viaggio nella matericità e spazialità dell’architettura in cui le superfici ceramiche, superando i confini tra interno ed esterno, offrono inedite interpretazioni dell’utilizzo del materiale.

Due le più importanti novità che completano e corredano collezioni del brand per rilanciarne infinitamente le possibilità di applicazione: Slimtech Nextone e Delight, integrazioni di spessori diversi di collezioni effetto pietra e marmo.

Collezioni complete, articolate, organiche, Nextone e Delight, così come Concreto & Zoom by Fabio Novembre, diventano l’alfabeto ideale di architetti e design per costruire progetti integrati, in cui la superficie ceramica trova un uso trasversale e flessibile per rispondere a qualsiasi esigenza architettonica.

Le collezioni
I progetti
Informiamo che in questo sito sono utilizzati “cookies tecnici” necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche “cookies di analisi” per elaborare statistiche e “cookies di terze parti”. Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l’informativa estesa (clicca qui). Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.
Andiamo avanti con le spedizioni.

L’Italia, come tanti altri Paesi nel mondo, sta combattendo una dura battaglia contro la diffusione del virus Covid-19.

Per contenere al massimo il numero dei contagi, il Governo italiano ha stabilito la chiusura temporanea e limitata nel tempo di molti settori produttivi.

Sono tuttavia permesse alcune attività specifiche di sorveglianza legate agli impianti produttivi a ciclo continuo quali quelli ceramici, ed è anche tutelata la necessità di garantire la spedizione dei materiali già in giacenza.

Pertanto i nostri magazzini e le nostre spedizioni restano operativi, nel rispetto delle recenti prescrizioni previste dalle autorità competenti. Il nostro personale continuerà dunque nel proprio lavoro per la preparazione e il carico delle merci, adottando tutte le precauzioni sanitarie e di sicurezza.

Grazie a soluzioni di smart-working implementate già da tempo, proseguono, inoltre, anche tutte le altre attività a supporto della vendita e i vostri referenti commerciali ed amministrativi sono disponibili, come sempre.

Confermiamo quindi, pur in una fase di fermata produttiva, la completa possibilità di effettuare ordini, consultare disponibilità, chiedere informazioni e ritirare il materiale presso i nostri magazzini.

25/03/2020