Pulizia e manutenzione

Pulizia "dopo posa"

La pulizia “dopo posa” serve per rimuovere i residui di: stucchi per le fughe, cemento, calce, boiacca. È obbligatoria a fine cantiere, sia per le piastrelle smaltate che per quelle non smaltate. La pulizia non deve essere eseguita se le superfici piastrellate sono molto calde (es. esposte al sole nei mesi più caldi), perchè diviene più severa l’azione degli aggressivi chimici. In estate effettuarla nelle ore fresche della giornata.

 

Se lo stucco utilizzato è di tipo cementizio, miscelato con acqua

Effettuare la pulizia dopo 4/5 giorni ed entro 10 giorni dalla stuccatura

Usare un detergente a base acida

  • Keranet (Mapei)
  • Cement Remover (Faberchimica)
  • Pavim (Panariagroup)
  • Deterdek (Fila)
  • Trek (Lithofin)
  • Zementschleierentferner (Mapei)
  • Hmk R63 (Hmk)
  • Solvacid (Geal)
  • Bonaclean (Bonasystems Italia)
  • Bonadecon - specifico per prodotti non resistenti agli acidi (Bonasystems Italia)

Seguire le indicazioni del produttore del detergente. Fare un test preventivo sulle piastrelle prima dell’uso, in particolare su prodotti lappati o levigati. Le superfici da pulire devono essere ben inumidite con acqua prima del lavaggio. A fine lavaggio raccogliere il liquido dal pavimento (se possibile con macchina aspira-liquidi), quindi sciacquare abbondantemente e ripetutamente con acqua. Raccogliere i liquidi di risciacquo con macchina aspiraliquidi o strofinaccio.

Se la pulizia dopo posa non è stata fatta in maniera corretta, ripetere il lavaggio come descritto sopra, eventualmente utilizzare gli stessi detergenti in concentrazione maggiore.

 

Se lo stucco utilizzato è di tipo epossidico, bi-componente e reattivo

La pulizia deve essere eseguita immediatamente e in modo accurato perchè questi stucchi induriscono molto rapidamente, anche in pochi minuti. Seguire tassativamente le modalità di pulizia indicate dal fabbricante dello stucco utilizzato e verificarne l’efficacia (anche controluce) con una prova preliminare di pulizia prima di stuccare l’intero pavimento/parete.

Attenzione: questi stucchi una volta asciugati sono di difficilissima rimozione, a volte impossibile. Se la pulizia dopo posa non è stata fatta in maniera corretta, contattare il produttore dello stucco.

 

Superfici antiscivolo

Per loro peculiarità, le superfici antiscivolo, ruvide o strutturate, si puliscono più laboriosamente. Si consiglia perciò di prestare particolare attenzione alle modalità di pulizia, nello specifico intervenendo rapidamente e utilizzando monospazzola con dischi bianchi e beige.

 

 

Pulizia quotidiana

Per la pulizia del pavimento e rivestimento in gres porcellanato, utilizzare acqua calda e un panno in microfibra di buona qualità, tipo MAGICCLEAN di Bonasystems Italia. Ogni tanto, ad es. ogni 10-20 giorni a seconda dello stato della pavimentazione, utilizzare detergenti neutri molto diluiti in acqua calda, che non contengono cere o non depositano patine lucide. A fine lavaggio delle piastrelle, risciacquare sempre con acqua, utilizzando un secondo panno in microfibra di buona qualità.

 

Cosa usare

Detergente neutro privo di cere. NON usare alcool, acidi, solventi, detergenti abrasivi, spugne o pagliette abrasive.

 

Modalità d'uso

Molto diluito in acqua calda. Risciaquare bene a fine lavaggio. Per tutte le operazioni (lavaggio, risciacquo ed asciugatura) utilizzare panni in microfibra di buona qualità.

 

Elenco detergenti

  • Floor Cleaner (Faberchimica)
  • Fila Cleaner (Fila)
  • Pflegereiniger (Lithofin)
  • Bel Gres (Geal)
  • Bonamain Plus - non usare per pulizia di decori (Bonasystems Italia)

NB: Seguire attentamente le modalità d’uso indicate sulle confezioni dai fabbricanti. Fare test preventivo sulle piastrelle prima dell’uso, in particolare su prodotti lappati o levigati.

 

Se la pulizia quotidiana non è stata fatta con i detergenti idonei

A volte nei normali detergenti in commercio sono contenute cere o additivi lucidanti che, lavaggio dopo lavaggio, depositano sul pavimento patine lucide, causa di noiose alonature. Patine di questo tipo possono essere depositate anche da alcuni stucchi per le fughe. Oltre all’effetto degli aloni e della maggior lucentezza, queste patine quando bagnate con acqua danno l’effetto di idrorepellenza, a volte anche marcato. 

In tal caso occorre applicare un detergente tipo Tile Cleaner della Faberchimica o Bonadecon della Bonasystems Italia non diluito e lasciare agire per 5-10 minuti. Quindi frizionare le piastrelle con tampone bianco, risciacquare bene con acqua, raccogliere i liquidi di risciacquo con macchina aspiraliquidi o strofinaccio, e asciugare con panno in microfibra di buona qualità tipo MAGICCLEAN di Bonasystems Italia.

 

 

Pulizia straordinaria

Supporto da pulire Tipo di sporco Cosa usare Modalità d'uso Nome detergente Produttore
SLIMTECH e GRES PORCELLANATO Caffè, Coca Cola®, succhi di frutta Detergente a base alcalina Seguire le indicazioni del produttore del detergente COLOURED STAIN REMOVER

Faberchimica

PS87 Fila
Grassi, polveri da calpestio, pulizie
di fondo
Detergente a base alcalina Seguire le indicazioni del produttore del detergente. PS87
DETERFLASH
INTENSIVREINIGER
HMK R55
TASKI R20-STRIP
BONAMAIN, BONADECON
Fila
Geal
Lithofin
HMK
Johnsondiversey
Bonasystems Italia
Vino Detergente ossidante Seguire le indicazioni del produttore del detergente. OXIDANT Faberchimica
Residui di calcare Detergente a base acida Seguire le indicazioni del produttore del detergente.
Fare un test preventivo sulle piastrelle prima dell’uso,
in particolare su prodotti lappati o levigati.
VIAKAL Procter & Gamble
Ruggine Detergente a base acida Il prodotto va applicato diluito direttamente sulla macchia
interessata e lasciato agire per intervalli di tempo di 10/20
minuti, quindi sciacquare abbondantemente.
Se necessario ripetere l’applicazione.
Fare un test preventivo sulle piastrelle prima dell’uso,
in particolare su prodotti lappati o levigati.
ACIDO MURIATICO DILUITO (vari produttori)
Pneumatici, segni di matita, segni
metallici
Pasta abrasiva Seguire le indicazioni del produttore del detergente.
Fare un test preventivo sulle piastrelle prima dell’uso,
in particolare su prodotti lappati o levigati.
POLISHING CREAM
VIM CLOREX
DETERGUM (NON usare su prodotti
lappati o levigati)
Faberchimica
Guaber
Zep Italia
Inchiostro, pennarello Detergente a base solvente I solventi vanno applicati puri direttamente sulla macchia
interessata e lasciati agire per circa 15/30 secondi.
Se necessario ripetere l’applicazione. Per “Coloured stain
remover” seguire le indicazioni del produttore.
DILUENTE NITRO
DIELINA
ACQUARAGIA
COLOURED STAIN REMOVER
(vari produttori)
(vari produttori)
(vari produttori)
Faberchimica
Sporco delle fughe Detergente per fughe Seguire le indicazioni del produttore del detergente. FUGANET
FUGENREINIGER
Fila
Lithofin
DECORI Qualsiasi Detergente neutro privo di cere Utilizzare acqua e detergente neutro privo di cere.
NON usare alcool, acidi, solventi, detergenti abrasivi,
spugne o pagliette abrasive.
FLOOR CLEANER
FILA CLEANER
PFLEGEREINIGER
BEL GRES
BONAMAIN PLUS
Faberchimica
Fila
Lithofin
Geal
Bonasystems Italia

 

 

Trattamento antislip

La resistenza allo scivolamento dei pavimenti posati (sia piastrelle smaltate che non smaltate) può essere aumentata utilizzando specifici prodotti. Seguire attentamente le modalità d’uso indicate sulle confezioni dai fabbricanti.

Se da un lato i tempi più lunghi aumentano il grado di grip, dall’altro tendono un po’ a sbiancare i colori delle piastrelle e a diminuirne leggermente la pulibilità.

 

Nome prodotto Produttore Modalità d'uso Manutenzione
BONAGRIP Bonasystems Italia Seguire le indicazioni del
produttore
BONAMAIN, Bonasystems Italia
Seguire le indicazioni del produttore

 

Consiglio: prima di applicare il prodotto sul pavimento fare test preventivi su piastrelle non posate per trovare i tempi di contatto più idonei.

 

 

Scarica il manuale Pulizia e manutenzione
Informiamo che in questo sito sono utilizzati “cookies tecnici” necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche “cookies di analisi” per elaborare statistiche e “cookies di terze parti”. Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l’informativa estesa (clicca qui). Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.
Andiamo avanti con le spedizioni.

L’Italia, come tanti altri Paesi nel mondo, sta combattendo una dura battaglia contro la diffusione del virus Covid-19.

Per contenere al massimo il numero dei contagi, il Governo italiano ha stabilito la chiusura temporanea e limitata nel tempo di molti settori produttivi.

Sono tuttavia permesse alcune attività specifiche di sorveglianza legate agli impianti produttivi a ciclo continuo quali quelli ceramici, ed è anche tutelata la necessità di garantire la spedizione dei materiali già in giacenza.

Pertanto i nostri magazzini e le nostre spedizioni restano operativi, nel rispetto delle recenti prescrizioni previste dalle autorità competenti. Il nostro personale continuerà dunque nel proprio lavoro per la preparazione e il carico delle merci, adottando tutte le precauzioni sanitarie e di sicurezza.

Grazie a soluzioni di smart-working implementate già da tempo, proseguono, inoltre, anche tutte le altre attività a supporto della vendita e i vostri referenti commerciali ed amministrativi sono disponibili, come sempre.

Confermiamo quindi, pur in una fase di fermata produttiva, la completa possibilità di effettuare ordini, consultare disponibilità, chiedere informazioni e ritirare il materiale presso i nostri magazzini.

25/03/2020